News

> News >Le ricerche scientifiche più assurde: trai premi 2021 di IgNobel anche quelle relative agli studi su batteri e blattelle

Le ricerche scientifiche più assurde: trai premi 2021 di IgNobel anche quelle relative agli studi su batteri e blattelle

496* 14 settembre 2021

Come ogni anno i premi IgNobel fanno ridere e riflettere. In questa particolarissima cerimonia, che fa il verso ai prestigiosissimi Nobel, vengono premiate le ricerche più assurde al mondo.

Creati nel 1991 dalla rivista ‘Annali delle ricerche improbabili, gli IgNobel vengono consegnati annualmente da autentici Premi Nobel.

A ben guardare le ricerche non sono mai cosi’ bizzarre e cercano di analizzare aspetti della vita reale.

Ma inevitabilmente alcune di loro scatenano le risate.

Il “Nobel” per gli studi sulla Riproduzione del 2016, tanto per dire, e’ andato all’egiziano Ahmed Shafik, che ha testato gli effetti sulla vita sessuale dei topi di pantaloni in polyestesere, cotone e lana.

Curioso anche quella categoria in cui… “perche’ i cavalli con i capelli bianchi resistono meglio ai tafani e perche’ le libellule sono fatalmente attratte dalle lapidi nere”.

Chi si è portato a casa il riconoscimento però nel 2021?

Se nella categoria “chimica” ha vinto l’analisi chimica dell’aria all’interno delle sale cinematografiche, in quellaeconomia” ha vinto l’aver scoperto che l’obesità dei politici di un paese può essere un buon indicatore della corruzione locale.

Se nella categoria “medicina” ha prevalso la ricerca se il  sesso possa migliorare la funzione nasale, in quella della “pace” ha vinto lo studio sugli esseri umani che hanno iniziato a farsi crescere la barba per proteggersi dai pugni in faccia.

Nella categoria “fisica e cinetica” ha primeggiato gli esperimenti per capire perché i pedoni non si scontrano costantemente con altri pedoni.

In quella dei “trasporti” ha vinto la ricerca su come trasportare un… rinoceronte.

Nella serie “ecologia” ha vinto lo  studio sulle gomme da masticare sputate e appiccicate e le specie di batteri che vi si trovano in esse.

Nella categoria “entomologia” il premio lo vince John Mulrennan, Jr., Roger Grothaus, Charles Hammond e Jay Lamdin per  Un nuovo metodo di controllo degli scarafaggi nei sottomarini”.

Per la precisione lo scarafaggio Blattella germanica, alle prove di due diversi insetticidi…

 

Vuoi saperne di più? Scrivici senza impegno!

 

 

 

 

 

 

Tags:
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


Call Now Button